Home Italiano English Español Nederlands Svenska Dansk Deutsch Ruski 繁 Tutte le pagine Chi siamo Contatti
 
Il Cancro

Il Cancro
Fondamentalmente, ogni essere umano ha il cancro. Tutti hanno cellule cancerose nel proprio corpo che possono svilupparsi nella malattia tanto temuta. La buona notizia è che il nostro corpo può distruggerle grazie al proprio sistema immunitario. E' un esercito interno che protegge il nostro corpo e fa tutto il possibile per mantenerci sani. Anche un cancro che è già ad uno stadio abbastanza avanzato può guarire spontaneamente.

In alcune persone, tuttavia, questo non succede ed il cancro può crescere fino a minacciarne la sopravvivenza. Questo si verifica se il sistema immunitario è alterato e non ha più le armi giuste per attaccare i responsabili. Purtroppo viviamo in un mondo nel quale queste armi ci vengono tenute nascoste in vari modi. L' elite, i proprietari delle industrie farmaceutiche, ogni anno guadagnano miliardi sulle malattie come il cancro (1). Dato che l'elite possiede anche i mezzi di comunicazione di massa, quasi nessuno parla di trattamenti alternativi per guarire il cancro. Vengono invece incentivati trattamenti meno efficaci e spesso dannosi come la chemioterapia e la radioterapia.

Il valore di un nuovo paziente per l'industria del cancro


Ma esistono davvero metodi migliori per curare il cancro! Ci sono vari trattamenti che funzionano bene e spesso portano alla guarigione completa. La bella cosa di questi metodi è che normalmente si possono fare a casa e che non hanno effetti collaterali né tantomeno necessitano di operazioni od amputazioni. Funzionano meglio dei trattamenti fatti negli ospedali.

La migliore medicina contro il cancro

La cannabis è proprio al primo posto (viene anche chiamata canapa, erba o marijuana). Esami di laboratorio hanno mostrato che i cannabinoidi, le sostanze attive della canapa, attaccano le cellule cancerose e le distruggono. Lo fanno senza intaccare le cellule sane (2). In effetti, le rendono persino più sane! Queste sostanze esplicano benissimo il loro effetto anche in luoghi difficili da raggiungere, come il cervello. L'effetto curativo della marijuana è conosciuto sin da quando comparve l'uomo sulla Terra ed in effetti sono stati ritrovati resti di canapa in tombe vecchie di secoli (3).

 Nel mondo il principale avversario del cancro è la cannabis ed è così efficace che si dovrebbe erigerle una statua. E' proibita nella maggior parte dei paesi ma si può facilmente farla crescere sia all'interno che all'esterno della propria casa (magari non proprio così tanto come questa)

Nel mondo il principale avversario del cancro è la cannabis ed è così efficace che si dovrebbe erigerle una statua. E' proibita nella maggior parte dei paesi ma si può facilmente farla crescere sia all'interno che all'esterno della propria casa (magari non così tanto come questa accanto a Jorge Cervantes). Con un po' di impegno potete trasformarla voi stessi in olio di canapa oppure in succo di canapa . Se viene fumata, il suo effetto sarà di molto inferiore


  Poiché l'elite non può ricavare denaro da questa medicina gratuita, è stata avviata una grandissima campagna di disinformazione per demonizzare la canapa (5). I medici che rifiutavano di obbedire continuando a prescrivere questo rimedio ai loro pazienti vennero sistemati senza pietà (6). Un' indagine del governo americano che doveva condannare la cannabis ma che invece la apprezzò tantissimo, scomparve velocemente in un cassetto (7).
La canapa è ancora proibita nella maggior parte dei paesi nonostante i risultati sorprendenti (8). Fortunatamente, dall'avvento di internet, sempre più persone vengono a conoscenza di questa pianta meravigliosa e moltissimo olio di canapa esucco di canapa vengono di nuovo prodotti in casa.

Il succo è più facile da fare perché le centrifughe spremitrici sono in vendita dappertutto. Compratevene una robusta perché le foglie di canapa sono abbastanza dure. Esistono molti tipi di cannabis, è meglio trovarne una con un buon livello di cannabinoidi THC e CBD (9), perché combattono benissimo il cancro (10). Un piccolo bicchiere di succo è già pieno di cannabinoidi che non solo attaccano le cellule cancerose ma hanno, tra gli altri, anche effetti antinfiammatori ed antiossidanti (11). Non ci sono effetti collaterali e non dà assuefazione. Solo se usate cannabis con un alto contenuto di THC, potreste avvertire delle leggere sensazioni di euforia.

Per quanto riguarda l'olio, non servono più di due o tre gocce al giorno affinché la medicina faccia il suo effetto ed in molti casi il risultato viene percepito immediatamente. Anche malati di cancro per i quali le cure mediche normali non hanno avuto effetto possono guarire completamente con l'uso della cannabis. I prodotti della canapa sono sicuri per tutti, inclusi i bambini (12).

Come per tutte le informazioni date in questo sito incoraggiamo tutti a non crederci ciecamente ma a fare delle ricerche da voi stessi. Sono disponibili tantissimi esempi pratici dell'effetto curativo della cannabis contro il cancro persino su YouTube , riportati da persone come voi e me,che utilizzando le cure consigliate dai loro medici vedevano la propria condizione solamente peggiorare e che fecero delle ricerche da se stessi. Trovarono la marijuana e poi guarirono dal loro cancro da soli (13).

Jack Herer (nel mezzo) è l'autore del bestseller "The Emperor Wears No Clothes: Hemp and the Conspiracy Against Marijuana". Ha viaggiato in tutto il mondo per far conoscere alla gente il potere curativo della canapa industriale e della marijuana ad uso medico. Offrì 50.000 dollari a chi avrebbe provato che aveva torto. Fino al giorno in cui morì per un attacco cardiaco (15 aprile 2010) poté tenersi in tasca la sua ricompensa

Jack Herer (14) (nel mezzo) è l'autore del bestseller "The Emperor Wears No Clothes: Hemp and the Conspiracy Against Marijuana". Ha viaggiato in tutto il mondo per far conoscere alla gente il potere curativo della canapa industriale e della marijuana ad uso medico. Offrì 50.000 dollari a chi avrebbe provato che aveva torto. Fino al giorno in cui morì per un attacco cardiaco (15 aprile 2010) poté tenersi in tasca la sua ricompensa


Altri avversari del cancro

Annona muricata
L'annona muricata , chiamata anche graviola or guanábana, è un albero che si trova principalmente in Centro America, in Amazzonia ed in Polinesia. Il suo frutto largo circa 25 cm. lavora in modo efficace contro vari tipi di cancro come quello al seno, alla prostata ed ai polmoni. Questo è stato dimostrato, tra gli altri, anche da studi di università della Corea del Sud e dell'America (15). Test di laboratorio hanno dimostrato che uccide le cellule cancerose 10.000 volte più efficacemente dell' adriamicina, una medicina che viene generalmente usata in chemioterapia. Proprio come i cannabinoidi, le sostanze attive dell'annona attaccano le cellule cancerose e non toccano quelle sane.

Potete prendervi il succo dal frutto voi stessi (16), ma è meglio prima trattarlo in modo spagirico. Questo concentrato può essere acquistato in negozi di prodotti naturali oppure online . Oltre che dal frutto le sostanze attive si possono estrarre anche dalle foglie, dallo stelo e dalla corteccia dell'annona muricata (17).

***

La terapia Gerson
Un altro metodo che ha eccellenti risultati contro il cancro è la terapia di Gerson (18). E' un po' più laboriosa del trattamento con l'olio di canapa. Richiede una dieta stretta ed una disintossicazione del corpo per via anale (19). D'altra parte, non c'è bisogno di sostanze proibite in molti paesi, come la marijuana. Per questo, chi non può avere l'olio od il succo di canapa può certamente ricevere aiuto dalla terapia di Gerson.

***

Noccioli di albicocca
Anche i noccioli di albicocca e di pesca sono un eccellente aiuto per prevenire e curare il cancro (20). La grande quantità di vitamina B17 che contengono è altamente efficace contro le cellule cancerose. A questo proposito si può trovare tantissimo materiale a volte anche nei mezzi di comunicazione tradizionali (21). Se trovate affermazioni contraddittorie, sappiate che l'industria farmaceutica diffonde ostinatamente false informazioni in internet semplicemente per creare insicurezza e confusione nelle persone che tentano di beneficiare delle medicine alternative.

***

Asparago
Anche l'asparago (22) è ottimo da aggiungere al vostro menu se desiderate prevenire o combattere il cancro. Contiene moltissimo acido folico, vitamina C, vitamina B6 ed altri sostanze efficaci ed attive, specialmente il glutatione, un forte antiossidante che aiuta a risanare il DNA delle cellule danneggiate dal cancro.

***

Dott. Hulda Clark
Il dott. Hulda Clark (23) ha studiato biologia presso l'Università del Saskatchewan, in Canada, nella quale si laureò con lode nel 1950. Più tardi ottenne una laurea specialistica in fisiologia presso l'Università del Minnesota. Tutti i suoi studi si sono focalizzati sulla biofisica e sulla fisiologia cellulare. Ella ha scoperto che le cellule cancerose, come tutta la materia , vibrano ad una certa frequenza. Si possono distruggere con una combinazione di spezie ed un piccolo dispositivo detto "zapper". E' un piccolo strumento che fa passare una corrente a basso voltaggio lungo tutto il corpo per distruggere le cellule malate, i virus ed i parassiti. Può essere ordinato online (24).

Una dimostrazione della tecnologia della dott. Clark si può trovare su YouTube (25). Specialmente le parti 3 ed 4, che trattano della diagnosi e della cura del cancro e dell'AIDS, sono veramente rivelatorie.

Royal Rife

Royal Rife
Le macchine del brillante inventore americano Royal Rife (26) (1888 – 1971) funzionavano nel medesimo modo. Egli guariva completamente il cancro ma venne brutalmente fermato dall' establishment. Per fortuna le sue idee non sono andate perdute e soprattutto grazie ad internet, in tutto il mondo si costruiscono ancora le sue macchine (27) ed esistono dei centri di cura che usano il suo metodo.

Un documentario sulla vita di Royal Rife (28) inizia così:

" Gli atomi, che riuniti formano una molecola, sono tenuti insieme da un legame energetico che emette ed assorbe la sua specifica frequenza elettromagnetica. Non esistono due specie di molecole con le stesse oscillazioni elettromagnetiche o la stessa firma energetica. Aumentando l'intensità della frequenza armonica della struttura molecolare di un bicchiere da vino la scienza riesce a mandarlo in frantumi. Questa è una legge naturale comunemente accettata. Perciò perché altre molecole non possono venir isolate e distrutte nella stessa maniera? Perché non possono venir identificate e distrutte le frequenze oscillatorie di virus assassini, come il cancro e l'AIDS? Beh, qualcuno l'ha fatto!"

Il trattamento di Rife con punti di contatto, in South Africa

Le basi della tecnica di Royal Rife sono state applicate attualmente a due differenti metodi di cura. Uno di questi manda una corrente a basso voltaggio in tutto il corpo tramite due punti di contatto ((vedi foto sopra, scattata in Sud Africa). La corrente aumenta l'intensità della frequenza alla quale vive il virus e lo distrugge. E' molto simile allo "zapper" della dott. Hulda Clark (24).

L'altro metodo utilizza lampade al plasma, che proiettano sul corpo una luce ad una certa frequenza (foto sotto, scattata nelle Filippine). Un corpo, proprio come tutta la materia non è nient'altro che energia della luce con una certa frequenza. La luce curativa attraversa tutto ciò che ha una frequenza diversa, come il tessuto sano. Si attiva solamente se incontra qualcosa della sua stessa frequenza, come cellule cancerose o parassiti. Vengono eliminati e con questo si possono curare tutte le malattie. Royal Rife lo ha provato nel 1931 (28).

Secondo i resoconti, il metodo con le lampade al plasma funziona meglio del metodo con punti di contatto. Questo era anche l'unico metodo sostenuto dallo stesso Rife.


Trattamento di Rife con lampade al plasma, nelle Filippine

Moltissimo ossigeno, niente acidi

Le cellule cancerose non prosperano in un ambiente ricco di ossigeno (29). Il sangue fornisce l'ossigeno al corpo perciò un livello ottimale di ossigeno nel sangue aiuta a prevenirne la diffusione. Il sangue è formato da più del 90% d'acqua. Gli scienziati hanno dimostrato che l'acqua ha così tanta coscienza da reagire al suo ambiente. Quando bevete acqua strutturata, il vostro sangue reagisce quasi immediatamente ed assorbe più ossigeno (30). Potete comprare sul web vari vitalizzatori che strutturano l'acqua.

La ionizzazione dell'acqua è un processo diverso ma ha gli stessi effetti positivi. Gli ioni di idrogeno legano l'ossigeno. Nei malati di cancro, il processo di ossigenazione viene spesso disturbato perché il corpo è troppo acido. Questo può essere causato da una dieta sbagliata, da cibo che abbassa il nostro PH come la carne, le bevande analcoliche e gli zuccheri. Più acido è il nostro sangue e meno ossigeno è disponibile alle nostre cellule che si ammalano. E' così che si forma il cancro (31).

L'acqua ionizzata aiuta a ribilanciare il pH del corpo. Anche i germogli di grano (32) ed il bicarbonato di sodio (sodium bicarbonate) (33), (34) hanno lo stesso effetto. Spesso il semplice riequilibrio del PH del corpo è sufficiente a portare alla remissione del cancro. Usando le cartine al tornasole potete controllare qual è il vostro pH. Il pH delle urine di solito non è proprio lo stesso dei tessuti e dei fluidi corporali quando è presente un cancro ma comunque è indicativo. Il valore ideale è da 7.35 a 7.45 circa, valori inferiori indicano eccessiva acidità.

Guarigione spirituale

Guarigione spirituale
Per quasi tutto ciò che si desidera compiere esiste sia una maniera tecnica che una spirituale. La cura del cancro non fa eccezione: anche per questo esistono metodi puramente spirituali. Usando il potere del pensiero e della Legge dell'attrazione , il cancro può sparire interamente, ad una velocità che i medici occidentali considerano impossibile (35).

Tuttavia, per questo è necessaria una convinzione molto profonda che di solito non si riesce a raggiungere facilmente a meno che non si sia vissuto qualcosa di straordinario, come per esempio un'esperienza di pre-morte (36). Per questo la maggior parte delle gente preferisce utilizzare varie tecniche, alcune delle quali sono descritte in questa pagina.

E questo non è tutto, gente!

Esistono moltissime altre cure per il cancro, alcune delle quali sono estremamente semplici e per niente costose, come i semi d'uva (37), il succo di carota (38) e l'acido dicloroacetico (DCA) (39).
Altri trattamenti sono stati scoperti da dottori, come il Dott. Burzynski, che ha salvato la vita a migliaia di malati di cancro con il suo trattamento basato sul processo genetico che rende innocue le cellule cancerose. Lo fa ancora (40) ma incontra un'opposizione sempre più forte da parte delle autorità americane
; oppure come il terapista genetico svedese Magnus Essand, che ha scoperto un virus the distrugge le cellule cancerose ma che non riesce a trovare uno sponsor per sviluppare la sua invenzione (41).

Proprio come molte altre promettenti iniziative, questi inventori sono totalmente ignorati dalle famose "associazioni benefiche" che riescono ogni anno a raccogliere miliardi, apparentemente per la ricerca sul cancro. Tutte queste organizzazioni hanno siti web splendidi e uffici di pubbliche relazioni ben organizzati ma la verità è che il denaro raccolto raramente finisce al posto giusto. Piuttosto,lungo tutta la storia, chi ha inventato una cura per il cancro è stato sabotato, reso ridicolo, costretto al silenzio, licenziato dal proprio posto di lavoro e perseguitato dall' establishment. Il documentario "Cancer: the forbidden cures" (42) presenta alcuni di loro. Si possono trovare maggiori informazioni su questo documentario nel sito Personalgrowthcourses.net.

Anche l'attrice ed autrice americana Suzanne Somers ha scritto un libro su medici che hanno curato ed ancora curano pazienti affetti da cancro, dal titolo "Knockout: Interviews with Doctors Who Are Curing Cancer--And How to Prevent Getting It in the First Place". Si può vedere una sua intervista ancora una volta su YouTube (43) (dove saremmo senza YouTube?) ;)

Le bugie hanno le gambe lunghe...

Per fortuna anche il mondo chiuso dell'industria farmaceutica ha le sue talpe. Uno di loro è Gwen Olsen , un ex rappresentante farmaceutico. Fra le altre cose spiega perché l'industria farmaceutica non ha interesse a curare il cancro (44) oppure malattie cardiovascolari, od il morbo di Alzheimer, o l' AIDS, oppure qualsiasi altra malattia.

Questa è una brutta notizia ma una bella è che i trattamenti esistono davvero! Informandovi bene potete trovare il trattamento giusto per voi stessi oppure per qualcuno dei vostri cari.

------------------------------------------------------------------------------------


Altri collegamenti interessanti:
  • Benefici della marjuana medica. Cercate ulteriori informazioni sulla cannabis quale medicina contro il cancro, la malattia di Lyme, l’ictus,l’ epilessia, il glaucoma, l’HIV,l’ AIDS, il morbo di Alzeimer, la depressione, l’ADHD ed altre malattie.



Share |



Un grazie sentito a tutti coloro che, con una donazione, desiderano aiutare il nostro lavoro
Grazie mille !!

he's a spacer