Home Italiano English Español Nederlands Svenska Dansk Deutsch Ruski 繁 Tutte le pagine Chi siamo Contatti
 
La Coscienza Collettiva

La Coscienza Collettiva
Oltre alla coscienza individuale che abbiamo tutti, c'è anche la coscienza collettiva. Può essere considerata come una specie di campo invisibile che circonda il pianeta e dove è disponibile tutta la conoscenza.

Gli animali hanno una connessione con la coscienza collettiva molto di forte di quella degli umani e questo spiega come essi possano istintivamente fare cose che non hanno mai consciamente imparato. In molti casi mancano della capacità mentale di capire ciò che esattamente stanno facendo come una colonia di formiche che riesce a costruire un meraviglioso nido sotterraneo completo di sistemi di ventilazione (1). Poiché riescono ad imparare dalle esperienze di tutte le formiche che le hanno precedute sanno esattamente cosa devono e non devono fare per costruire un nido organizzato e robusto come una fortezza.

Anche il ben conosciuto "fenomemo della centesima scimmia" (2) proviene dalla coscienza collettiva. Pochi decenni fa degli scienziati che stavano studiando i macachi delle isole giapponesi, scoprirono che molte scimmie non utilizzavano la frutta che giaceva sulla spiaggia perché era ricoperta di sabbia. Una femmina, tuttavia, raccolse la frutta, si recò presso un pozzo, la lavò e la mangiò. Non ci volle molto prima che altri soggetti, specialmente giovani, 'scimmiottarono' questo comportamento e si godettero la frutta. Questo gruppo lentamente si espanse fino a che, apparentemente, ci fu un cambiamento nella coscienza del gruppo e da quel momento in poi tutte le scimmie iniziarono a lavare la frutta, e non solo le scimmie di quella specifica isola ma anche quelle che vivevano nelle isole vicine anche se queste colonie di scimmie non erano in contatto tra di loro.

Due macachi delle isole giapponesi si gustano una mela

Due macachi delle isole giapponesi si gustano una mela


  Anche noi umani con la nostra coscienza individuale siamo in contatto con la coscienza collettiva. Non solo la nostra conoscenza fa parte di questo "campo" ma vi sono incorporati anche tutti i nostri pensieri e le nostre intenzioni. Determina chi siamo, come specie, e quale aspetto abbia il nostro mondo. Dall'esatto momento in cui un individuo ha una nuova idea essa fa parte della coscienza collettiva e diventa più facile per gli altri avere la medesima idea. La nostra società è un riflesso diretto della nostra coscienza collettiva.

Salvo eccezioni

Nel nostro caso tuttavia la cosa strana è che siamo dominati da despoti che assolutamente non vogliono che certe cose, presenti nella nostra coscienza collettiva, diventino parte della nostra società.

Per esempio, nel campo dell'energia libera, all'inizio dell'ultimo secolo, grandi inventori come Nikola Tesla hanno fatto delle scoperte rivoluzionarie che avrebbero potuto fornire energia libera all'intero mondo e per sempre. Come sempre, questa conoscenza è stata incorporata nella nostra coscienza collettiva ma non è visibile nella nostra società perché l'"establishment", che fa moltissimo denaro con il petrolio, non la vuole. Non solo Tesla stesso venne buttato fuori dal suo laboratorio e più tardi ucciso (3), ma anche tutti gli altri inventori che da allora fecero tali invenzioni. Uno dopo l'altro venivano corrotti, minacciati od uccisi dai servizi segreti.

Il motore magnetico, per esempio, uno degli esempi più semplici di energia libera è rimasto per secoli nella nostra coscienza collettiva. Ecco perché è stato reinventato più volte anche da studenti che preparavano il proprio progetto per la fisica ottenendo naturalmente un ottimo voto dal loro insegnante (4). Poiché gli Illuminati bloccano sistematicamente tutti i tentativi di sviluppare questa invenzione, la maggior parte delle persone pensa ancora che l'energia libera sia un'illusione. Questo si applica anche a tutti gli altri argomenti che noi, fra gli altri, trattiamo su questo sito.

Il DNA

Il DNA ha un'influenza diretta sulla coscienza collettiva e, come abbiamo detto, la nostra coscienza collettiva crea la nostra realtà. Il vostro DNA risponde ai vostri pensieri ed alle vostre sensazioni e perciò potete usarlo per influenzare il mondo. Quando questo viene tentato da un singolo individuo l'effetto non è molto grande sebbene sia maggiore di quanto ci si aspetti. In passato degli esperimenti lo hanno dimostrato (5). Quando un gruppo numeroso però si concentra su un certo effetto, nello stesso momento, il risultato è molto più visibile e si riesce ad influenzare anche il comportamento di persone nelle città o di soldati dell'esercito.

Senza che lo notiamo, il nostro DNA comunica costantemente con tutto ciò che ci circonda e con la nostra coscienza collettiva

Senza che lo notiamo, il nostro DNA comunica costantemente con tutto ciò che ci circonda e con la nostra coscienza collettiva


Se il mondo intero si concentrasse su un certo risultato nello stesso momento, sulla pace o sull'energia libera, per esempio, allora esso si manifesterebbe immediatamente. Questo mondo cambierebbe letteralmente da un momento all'altro e gli illuminati non potrebbero proprio farci niente. E' davvero così potente l'influenza del DNA sulla realtà ma purtroppo, poiché la maggior parte dell'umanità non ha la minima conoscenza di questo e viene tenuta costantemente nella paura dall'elite attraverso i mezzi di comunicazione, questa realtà non è ancora effettiva.

Grazie al risveglio dell'umanità questo sta cambiando rapidamente e l'elite non riesce più a manipolare il mondo come vuole. Hanno dovuto congelare i piani per un Nuovo Ordine Mondiale molto tempo fa. L'unica cosa che deve verificarsi adesso è una svolta con la quale l'umanità diventa libera una volta per tutte e può così iniziare una consapevole preparazione all'Ascensione.

La Legge dell'Attrazione

Il principio di una realtà che si adatta alla nostra coscienza viene definita la "Legge dell'Attrazione ". La definizione di questa legge è semplice:

Tutto ciò che esiste ha una certa frequenza (vibrazione). Le frequenze funzionano magneticamente perciò tutto ciò che create richiama altre cose simili.

Nella realtà ciò si attua in questo modo: tutto ciò che riceve la vostra energia, come i pensieri ed i sentimenti, crea costantemente delle situazioni nella vostra vita e vi porta delle persone che vi si adattano. Pertanto, voi determinate in larga parte il vostro destino. Se cambiaste consciamente i vostri pensieri ed i vostri sentimenti, allora questo cambierebbe anche il resto della vostra vita.

Per le civiltà superiori questa Legge Universale è davvero semplice. Tuttavia sulla Terra molte persone non hanno sufficiente familiarità con essa da usarla a proprio beneficio. Non è una legge facile perché è una legge quantistica che funziona in modi per noi misteriosi. Essa passa attraverso la più alta intelligenza della vita stessa, perciò non è una "semplice" legge di natura che mostra un effetto diretto. A volte l'effetto desiderato si manifesta solamente molto tardi ed in altri casi non si manifesta per niente.

Questo perché la vita non è governata solamente da questa specifica Legge Universale, come afferma il libro "The Secret" (Il Segreto) ma in realtà è una mescolanza di innumerevoli leggi e forze che insieme formano un tutt'uno. Il karma oppure il vostro contratto d'anima per esempio, possono essere fattori che impediscono un effetto desiderato. Potete visualizzare tutto quello che volete, che diventerete milionari, ecc. ma se nel vostro contratto avete stabilito di far esperienza della "scarsità", di denaro o di amore, questo risultato non si avvererà mai. L'energia dei vostri tentativi vi beneficerà in una certa maniera perché l'energia non è mai persa ma il vostro angelo custode si assicurerà sempre che il vostro contratto d'anima venga rispettato. Egli perciò impedirà che diventiate milionari, impedendo che vi arrivi il denaro che probabilmente si sarebbe manifestato attraverso la Legge dell'Attrazione.

Potreste perciò sentirvi frustrati al vedere in Tv persone felici del denaro ricevuto tramite la Legge dell'Attrazione, mentre a voi questo non succede. Una volta però che si ritorna dietro le quinte sarete probabilmente riconoscenti per tutte le sagge illuminazioni che questa "mancanza" vi ha portato.

Ricchi o poveri?

Problemi pratici

Un'altra ragione per la quale la visualizzazione per alcuni non funziona così bene come spererebbero è che il desiderio espresso si manifesterà solamente quando la persona, anche inconsciamente, non ha alcun dubbio sul risultato. La maggior parte delle persone riesce a creare una visualizzazione ma inconsciamente è ben consapevole che in effetti non è ancora una realtà. Per questo non funziona al suo massimo potenziale. Il miglior modo per assicurarsi di credere inconsciamente che il risultato desiderato sia già un fatto è di organizzare la propria vita in modo tale che vi venga sempre ricordato che è così.

Questo può funzionare bene per trovare un partner, per esempio, perché nella propria casa si può predisporre tutto per due persone, si può pensare costantemente al partner che si desidera, si possono fare dei piani, ecc. ma per diventare milionari, però, questa tecnica è molto più difficile. E' difficile organizzare la propria vita che se si avessero soldi a palate mentre in effetti non è così. Potete allegramente ordinare merci costose e vestire alla moda ma inconsciamente avrete sempre paura delle conseguenze di questo modo di vivere, un po' troppo esuberante. E quella paura rovinerebbe quasi tutto l'effetto.

In questo riusciranno solo le persone che hanno un profondissimo desiderio di arricchire, che organizzano a tale scopo tutta l'intera vita ed il cui contratto dell'anima ne preveda l'attuazione. Queste sono naturalmente le persone che vanno in TV e riportano la propria esperienza nei libri come "The Secret" (Il Segreto) perché le storie di successo ottengono sempre la massima attenzione.

Magia

Per gli esseri con una coscienza superiore, come quelli appartenenti a civiltà superiori, che lavorano con la coscienza collettiva e con la Legge dell'Attrazione questo è già un bene comune. Si sono elevati al di sopra dello stadio del dubbio, anche a livello inconscio, e tramite questo possono lavorare completamente con questa legge. Per questo a volte a noi sembra che usino la magia.

Nel suo libro "Out on a Limb" (Là fuori sul ramo) l'attrice Shirley MacLaine riporta le conversazioni avute con Charles Silva, un uomo d'affari che durante un viaggio in Perù incontrò una strana donna di nome Rama. Risultò che questa donna proveniva dal sistema stellare delle Pleiadi, proprio da dove provenivano i contatti extraterrestri del contadino svizzero Billy Meier. Naturalmente Silva non credette subito a Rama quando gli disse di provenire da un mondo dove tutti erano completamente telepatici con il potere di creare dal nulla. Dopo di ciò la donna gli chiede di pensare al suo orsacchiotto preferito di quando era bambino. Egli lo fece e Puf! la donna teneva il mano l'orsetto tra le mani (6).

Il replicatore

Questa tecnica di collegarsi con la coscienza collettiva e di materializzare cose dal nulla, a comando, è stata incorporata dalle civiltà superiori in un dispositivo chiamato il "replicatore". Questo dispositivo è stato anche visto in Star Trek e si basa sulla verità, proprio come molti altri concetti inseriti in serie TV e films programmati per farci familiarizzare con i tempi che stanno arrivando.

Un replicatore si focalizza sui pensieri di chi lo aziona ed in tal modo riproduce le cose dal nulla; pertanto quando pensate al pane, esso formerà una pagnotta, ecc. Secondo molte canalizzazioni questa tecnica verrà introdotta anche sulla Terra durante il processo verso l' Ascensione, non appena la Federazione Galattica si sarà ufficialmente presentata a noi. Con questo, la fame e la povertà del mondo apparterranno in un attimo al passato.

"Dopo la rivelazione e le trasmissioni che la accompagneranno, intendiamo accelerare il lavoro dei vostri governi nel presentare le nostre diverse tecnologie. Il nostro piano prevede di fornire a tutti voi un dispositivo di replicazione e di completare la distribuzione e la fase di formazione entro un mese dall'inizio di questo progetto. Quest'ultima includerà dei video specifici che accompagneranno i dispositivi. Nessun altro tipo di programma televisivo sarà disponibile, fatta eccezione per questi video che verranno visualizzati sui vostri televisori fino a che i nostri tecnici non ci confermeranno che siete pienamente a conoscenza di come utilizzare un replicatore." I Siriani, canalizzato da Sheldan Nidle, 13 settembre 2011


------------------------------------------------------------------------------------


Share |



Un grazie sentito a tutti coloro che, con una donazione, desiderano aiutare il nostro lavoro
Grazie mille !!

he's a spacer