Home Italiano English Español Nederlands Svenska Dansk Deutsch Ruski 繁 Tutte le pagine Chi siamo Contatti
 
Le Piramidi

Le Piramidi
Si possono trovare piramidi in tutti i continenti della Terra ed in molti posti sott'acqua. Contrariamente a quanto afferma la scienza convenzionale non furono create utilizzando schiavi e corde ma da visitatori alieni e da popoli antichi che impararono la tecnica dagli extraterrestri.

Le piramidi sono multifunzionali e per questo la maggior parte del tempo non veniva impiegata nella costruzione ma nella progettazione. Servivano, tra le altre cose, da fari di luce, luoghi di meditazione, luoghi di iniziazioni, dispositivi curativi, fonte di energia libera (1), antenna per "sentire" ciò che stava succedendo sulla Terra da altri posti dell'universo, da calendario, da sistema comunicativo, da stabilizzatori e da sistemi di trasporto. Sebbene siano state a volte usate come tombe reali in un periodo più tardo, non vennero originariamente progettate per questo scopo. Nella grande piramide di Giza, per esempio, non sono mai state trovate mummie.

Le Piramidi di Giza

  La costruzione delle piramidi

Per la grande piramide di Giza vennero utilizzate 2,3 milioni di pietre che, nell'insieme,pesano circa 7 milioni di tonnellate . La punta si discosta per meno di 5 cm dal centro di questa base quadrata di circa 53.000 mq. 2. Questa punta è a 29,9792458 gradi di latitudine nord e si riferisce precisamente alla velocità della luce (299792458 metri al secondo). Nei dintorni sono stati usati dei blocchi da 200 tonn. perfettamente tagliati a misura. La base della piramide di Giza è esattamente della stessa grandezza di quella della piramide del Sole a Teotihuacan in Messico.

Il complesso delle piramidi di Giza, diversamente da quello di Teotihuacan, è solo in parte disseppellito ed accessibile al pubblico perché alcune prove suggeriscono l'interferenza di esseri superiori in maniera anche troppo evidente (e, come sappiamo, chi detiene il potere non vuole che questo venga diffuso). Per esempio, sulla cima di una montagna a nord di Giza si trova la piramide di Abu Rawash, che è raggiungibile solo per via aerea (!) (2).

Il tempo necessario per costruire le piramidi è stato abbastanza breve, la loro costruzione non era una sfida così difficile data la tecnologia superiore che gli alieni costruttori avevano a loro disosizione. Vennero utilizzati robot viventi per il lavoro di massa e le tecniche del suono per tagliare le pietre a misura e trasportarle.

Come il suono può far galleggiare una pietra

Ogni suono ha una particolare frequenza. Ciò si applica anche agli oggetti solidi perché tutta la materia è energia luminosa che vibra ad una particolare frequenza. Se due frequenze collidono possono causare un effetto notevole. La densità di una pietra, per esempio, può essere eliminata in modo che la pietra non abbia più solidità, resistenza o peso. A quel punto è facile lavorarla con le sole mani.

Ecco perché sono stati trovati in Sud America dei meravigliosi manufatti in pietra che l'uomo di oggi non riesce a replicare (3). Ed ecco anche perché nella piramide di Giza sono stati trovati blocchi con un capello incastrato che fuoriusciva non lungo i bordi ma dalla stessa pietra. Probabilmente un costruttore di piramidi perse dei capelli mentre tagliava la pietra diventata malleabile.

Nel mondo la più grande piramide conosciuta è quella di Cholula in Messico

Nel mondo la più grande piramide conosciuta è quella di Cholula in Messico, con un volume di 4.45 milioni di metri cubi. La grande piramide di Giza in Egitto è in effetti più alta ma ha un volume di ‘soli' 2,5 milioni di metri cubi. Purtroppo, la piramide di Cholula non verrà probabilmente mai disseppellita completamente perché i conquistatori spagnoli ci costruirono sopra una chiesa nel sedicesimo secolo. Forse avevano qualcosa da nascondere?

Nel riquadro: modello in scala della probabile struttura della piramide



  Trasporto per via aerea

Il suono veniva anche usato per trasportare gli enormi blocchi. Affrontato con una certa frequenza ogni oggetto, non importa quanto pesante, fluttua. In India alcuni artisti di strada intrattengono il pubblico con questo tipo di tecnica e potete trovarne ulteriori informazioni in Internet (4), (5). Queste tecniche sono parte dei segreti in possesso dei massoni, e da esse deriva il loro nome. Alcune delle più grandi cattedrali del mondo vennero costruite da loro con l'uso del suono. Anche alcuni luoghi "misteriosi" come Coral Castle in Florida (6) vennero creati in questo modo.

Infine, l'enorme potere mentale dei costruttori ("la mente sulla materia") venne usato anche nella costruzione delle piramidi, dove i massi si incastrano perfettamente l'uno all'altro unendosi senza giunture. Questa tecnica venne anche usata per altre costruzioni megalitiche, per esempio, le mura di Sacsayhuaman in Peru.

Le mura dagli incastri perfetti di Sacsayhuamán, vicino a Cuzco in Perù

Le mura dagli incastri perfetti di Sacsayhuamán, vicino a Cuzco in Perù


  Nuove scoperte

Per lungo tempo si è pensato che la Grande Piramide di Giza fosse la più alta al mondo ma attualmente si sta dissotterrando un'altra piramide che è anche più alta ed è vicino a Visoko in Bosnia (7). Questa piramide, proprio come a Giza ed a Teotihuacan, fa parte di un largo complesso nel quale tutte le altre piramidi sono ancora sotterrate. Proprio come quello egiziano, il governo bosniaco sta tentando di impedire il più possibile ulteriori ricerche per paura che vengano scoperte delle cose che devono essere tenute segrete (8).

Si possono trovare centinaia di piramidi in tutto il mondo (9). Le piramidi in Italia, Russia, Cina, Mongolia, Uzbekistan, Indonesia, Sud Africa, Australia, nelle Filippine e negli Stati Uniti sono ancora poco conosciute e spesso ricoperte di vegetazione. I governi rifiutano di restaurarle e badano poco ad esse. In alcuni case sono anche state distrutte (10), (11), (12).

Anche sott'acqua ci sono moltissime piramidi ancora da scoprire. La piramide Yonaguni al largo delle coste giapponesi sta lentamente rivelando i suoi segreti (13) ma per quanto riguarda le piramidi senza nome vicino alle Bahamas (14) e Cuba si sa molto poco. Alcuni testimoni della marina americana affermano di aver trovato, con l'utilizzo di un sottomarino, delle strutture artificiali al largo della costa di Cuba a più di 700 metri di profondità: piramidi, sfingi, costruzioni e strade, iscrizioni simili a geroglifici, ecc. Trovarono anche delle macchine ancora funzionanti (!) e delle lampade che non si sono mai spente.
Tali macchine vennero immediatamente rimosse dai marines e probabilmente possono essere viste solo da un pubblico selezionato in uno dei musei segreti degli illuminati. Una ricerca russa ha anche scoperto strutture simili a piramidi vicino al Triangolo delle Bermuda a 700 metri di profondità (15).

Le piramidi non esistono solo sulla Terra ma si possono trovare anche sulla luna, su molti altri pianeti e le loro lune. Dalle foto della luna fornite dalla NASA, vengono regolarmente cancellate.

La grande piramide di Giza in Egitto: 2.3 milioni di blocchi di pietra, 14.3 billion pounds in total

La grande piramide di Giza in Egitto: 2,3 milioni di blocchi di pietra, quasi 7 milioni di tonnellate


  Caratteristiche

Molte piramidi hanno le stesse caratteristiche:

  1. la forma triangolare con la base quadrata

  2. Le facce sono orientate perfettamente verso i punti cardinali

  3. Si trovano lungo l' "equatore celeste" (16) (la linea che dovrebbe essere il nostro equatore se l'asse della Terra non fosse inclinato)

  4. Hanno ogni genere di corridoi e camere

  5. Sono fatte di pietra (sebbene la maggioranza delle piramidi cinesi siano costituite da un tipo di terra dura ed alcune siano addirittura di ferro)

  6. Sono costruite nella medesima maniera, su una base di blocchi di pietra larghi ed irregolari che si incastrano l'un l'altro senza giunture. Questo piano è estremamente resistente ai terremoti

  7. Dei passaggi sotterranei collegano le piramidi l'una all'altra

  8. Sono orientate verso costellazioni specialmente Orione, Sirio, le Pleiadi ed il Cigno

Infine, quasi tutte le piramidi ed i monumenti megalitici come Stonehenge sono costruiti sulle intersezioni delle "Ley lines", le potenti linee di energia che formano una griglia invisibile tutt'attorno al globo. Questo inoltre dimostra che i loro costruttori avevano una profonda conoscenza del nostro pianeta.


Piramidi e strutture similari sono sparse in tutto il mondo (ed anche al di là).
Le ultime quattro immagini provengono dalla "Cospirazione di Orione"

  1. Giza, Egitto
  2. Jebel Barkal, Sudan
  3. Teotihuacán, Messico
  4. Chichén Itzá, Messico
  5. Chichén Itzá, Messico
  6. Uxmal, Messico
  7. Calakmul, Messico
  8. Tikal, Guatemala
  9. Lamanai, Belize
  10. Xunantunich, Belize
  11. Tazumal, El Salvador
  12. Akapana, Bolivia
  13. Monk Mound, USA
  14. Güímar, Tenerife, Spagna
  15. Mauritius
  16. Visoko, Bosnia
  17. Nemrut Dağı, Turchia
  18. Ziggurat di Ur, Iraq
  19. Vijayanagara, India
  20. Baksei Chamkrong, Cambogia
  21. Borobudur, Java, Indonesia
  22. Sukuh, Java, Indonesia
  23. Chocolate Hills, Filippine
  24. Ji'an, Cina
  25. Xi'an, Cina
  26. Mongolia meridionale
  27. Yonaguni, Giappone
  28. Luogo sconosciuto
  29. Piramide di ferro, luogo sconosciuto
  30. Sott'acqua, luogo sconosciuto
  31. Sulla luna


  Periodo di fioritura

Le grandi piramidi della Terra, come quelle di Giza e Giza e Teotihuacan, furono costruite più di diecimila anni fa. Poiché è sempre presente l'adorazione del Serpente Piumato (17) e del dio Horus, rappresentato dal falco, gli Anunnaki provenienti dalla costellazione di Orione sono probabilmente i loro costruttori. Questa razza aliena è un incrocio fra esseri umanoidi ed esseri rettiliani e, molto prima di queste, crearono l'uomo moderno (homo sapiens) in Sud Africa (18).

Questi Anunnaki presumibilmente si risistemarono sul nostro pianeta ed iniziarono a costruire magnifici edifici, multifunzionali ed antisismici in modo da durare a lungo. Tuttavia possiamo solo ipotizzare su quanto sia durata questa cultura delle piramidi e che cosa sia effettivamente successo
Il fatto è che, lungo tutta la storia, probabilmente ci furono delle guerre violente con altre civiltà che probabilmente volevano conquistare la Terra. Infatti, in molti luoghi megalitici, sono state trovate tracce di distruzioni e persino attacchi nucleari (19). Anche il fatto che esistano molti passaggi sotterranei non solo al di sotto ma anche fra le antiche costruzioni di pietra di tutto il mondo suggerisce che ci fosse qualcosa di cui aver paura che proveniva dal cielo (20).

Faraoni siriani

Non sappiamo se queste lotte furono la ragione per cui gli Anunnaki partirono nuovamente tuttavia è certo che ci sono stati dei periodi anche dopo la loro partenza in cui visitatori alieni hanno sviluppato una cultura attorno alle piramidi.

L'esempio più conosciuto e più recente è il periodo dei Faraoni egizi. Essi espansero i complessi attorno alle piramidi ed introdussero parecchie decorazioni, come statue e murali. I famosi geroglifici, che tra parentesi non fanno mai riferimento alla costruzione delle piramidi, iniziano ad apparire proprio da questo periodo.

Quest'ultimo periodo di ricchezza si sviluppò dopo la caduta di Lemuria e di Atlantide e faceva quindi parte del ciclo universale di 11.500 anni che stiamo noi stessi attraversando e che al momento sta terminando.

Ci sono segni comprovanti che, durante questo ultimo periodo, in Egitto si stabilirono molte razze aliene che convivevano pacificamente con la razza umana. Data la loro superiorità praticamente in tutti i campi la gente li considerava degli dei. Immagini, disegni e foto ai raggi ics di faraoni mostrano che molti di loro avevano crani allungati . Crani simili sono stati trovati anche in altri luoghi della Terra e sembrano essere tipici degli abitanti di uno o più pianeti che orbitano attorno alla stella Sirio B.

Nei vari complessi, sono state anche trovate numerose immagini di creature simili a felini ed ad uccelli. La scienza moderna afferma che rappresentano persone mascherate ma, considerando la quantità di immagini di figure umanoidi dotate di testa felina o d'uccello ritrovate in altri siti preistorici, potrebbero essere state delle creature aliene simili a felini ed ad uccelli. Molte immagini di creature simili ad uccelli, come quelle nell'Isola di Pasqua, in Armenia e nelle caverne di Lascaux in Francia non rappresentano però dei falchi e per questo si può probabilmente escludere che lì venisse adorato il dio Horus.

 Un leone, un uccello ed alcune teste umane con alti copricapi (o crani allungati?) guardano il sorgere del sole sulla piramide, non ancora dissotterrata, di Nemrut Dağı in Turchia. Su nel cielo, la stella Sirio e la costellazione di Orione, probabili luoghi d'origine dei loro costruttori,li tengono ancora d'occhio

Un leone, un uccello ed alcune teste umane con alti copricapi (oppure hanno i crani allungati?) osservano l'alba presso la non ancora dissotterata piramide di Nemrut Dağı in Turchia. Alte nel cielo, la stella Sirio e la costellazione di Orione, probabile luogo di origine dei loro costruttori, vigilano ancora su di essi.


  Il viaggio nel tempo

Come abbiamo visto con le opere d'arte, il fatto che alcuni esseri possano viaggiare nel tempo non semplifica le cose. Sebbene 'cose impossibili' come la collezione di Waldemar Julsrud e le impronte simili a quelle umane ritrovate in strati della terra vecchi di milioni di anni (21) siano allora facili da spiegare, nel contempo è inutile tentare di dare una definitiva versione della storia. Ogni periodo storico potrebbe essere stato visitato e cambiato da viaggiatori temporali, ogniqualvolta lo desiderassero.Cambia quindi automaticamente anche il presente e questo significa proprio che nessun libro di storia ha una lunghissima validità.

Dal Progetto Montauk (22) e da "whistleblowers" come Andrew Basiago (23) sappiamo che gli illuminati sanno da decenni come viaggiare nel tempo. Potrebbe quindi essere questa la ragione per cui, in alcuni geroglifici egizi appaiono degli oggetti che sembrano proprio dei moderni elicotteri militari?

Un elicottero fra i geroglifici

Nel tempio di Abydos in Egitto sono stati trovati dei geroglifici che contengono chiare immagini di elicotteri ed altri oggetti volanti


  ------------------------------------------------------------------------------------


Altri collegamenti interessanti:
  • David Wilcock Talks About Russian Pyramid Research. Il ricercatore David Wilcock parla degli strabilianti effetti dell'energia della forma piramidale.
    Il collegamento non esiste più? Forse è presente altrove su YouTube.

  • UFOTV Presents...: Ancient Aliens In Mexico and the American Southwest (frammento a 47:07). La piramide di Cuicuilco in Messico è in parte ricoperta da uno strato di lava che ha almeno 8.000 anni, ne consegue che la piramide stessa deve essere molto più vecchia.
    Il collegamento non esiste più? Forse è presente altrove su YouTube

  • The True History Of All Pyramids. Il fisico Nassim Haramein studia le piramidi di tutto il mondo da più di 10 anni. In nessun testo antico egiziano si afferma che abbiano costruito le piramidi, si dice invece che sono state costruite dagli dei del sole. Nel tempio di Osiride vennero create delle immagini su dei pilastri di solida roccia utilizzando dei laser. Sono immagini simili a quelle che appaiono nei cerchi nel grano e sono figure grafiche e simmetriche. Persino al giorno d'oggi non esiste tecnica che sia capace di farle.
    La Sfinge venne formata con le rocce che già si trovavano lì, perciò non venne edificata. I massi tolti dalla sfinge sono ancora di fronte ad essa e pesano circa 200 tonnellate ciascuno. L'erosione dell'acqua sul corpo è prova di continue piogge avvenute 10.000 anni fa. C'è anche una statua di Ramsete II ricavata da un unico blocco di granito che pesa 1000 tonnellate. Nessuno è in grado di muoverla. Ci sono inoltre parecchi obelischi di granito che sono anche più pesanti. La miniera però dalla quale proviene il granito è molto lontana, dall'altro lato del Nilo, dietro una dorsale.
    Il collegamento non esiste più? Forse è presente altrove su YouTube



Share |



Un grazie sentito a tutti coloro che, con una donazione, desiderano aiutare il nostro lavoro
Grazie mille !!

he's a spacer